La nostra tecnologia

01 /  Caratteristiche

Presso lo stabilimento i rifiuti in ingresso verranno processati immediatamente eliminando eventuali interruzioni; Senza la necessità di grandi aree di stoccaggio e di generazione di reddito da questo punto in poi, il processo richiede solo pochi secondi fino a un massimo di 3 minuti e tutto questo senza che le emissioni danneggino l'ambiente. Il carburante sintetico può essere utilizzato in qualsiasi motore progettato per utilizzare diesel; Cherosene o nafta o olio per caldaie, ecc., Senza la necessità di modificare il motore originale nuovo o vecchio.

02 /  Preparazione del materiale di scarto in entrata

I rifiuti di film plastici generati dall'industria delle serre nel sud della Spagna sono una materia prima ideale per CDP. Le materie plastiche non alogenate offrono una materia prima quasi priva di ceneri e priva di cloro che non richiede le spese di smistamento associate ai normali rifiuti di discarica. Il materiale di scarto di plastica viene inviato attraverso il nostro sistema di autoclave proprietario dove viene scomposto in lanugine. Il materiale essiccato passa attraverso un trituratore fine (Power Master) che riduce la dimensione delle particelle a <5 mm. Questo è il materiale adatto per il processo di conversione Fossil Free Fuel TM.

03 /  Depolimerizzazione dei residui in FOSSIL FREE FUELTM di alta qualità

Il materiale in ingresso essiccato e frantumato viene caricato insieme a un catalizzatore e un agente neutralizzante nel recipiente del reattore. Il riscaldamento a circa 350 ° e una forte agitazione avvia il processo di cracking, dando luogo a una miscela di idrocarburi oleosi che, raggiungendo la dimensione molecolare richiesta, si trasforma in vapore che viene trasportato alla colonna di distillazione o meglio condensazione. Per distillazione frazionata, le varie frazioni di idrocarburi vengono separate in nafta (una frazione leggera di petrolio greggio simile alla benzina), cherosene (carburante per aviogetti), diesel e olio pesante.

 

I gas incondensabili (metano) sono utilizzati per alimentare una turbina che genera l'energia elettrica e termica necessaria al processo. L'olio caldo proveniente dal recipiente del reattore passa attraverso un filtro pressa che rimuove ogni residuo come cenere, catalizzatore rimanente, sabbia, siliconi, ecc. Questo corpo di torta filtrante, circa il 5-10% del volume di ingresso originale, può essere miscelato per produrre asfalto. Pertanto, l'intero processo è una vera tecnologia a zero rifiuti e zero emissioni.

Si prevede che la centrifuga continua ad alta temperatura e l'agglomerato sonico saranno gli elementi chiave finali del processo che consentiranno all'impianto CDP di ottenere lunghi periodi di prestazioni. La centrifuga si è dimostrata adeguata per la rimozione di solidi inclusi il carbonio nero, ceneri di carica, catalizzatore esaurito ecc. Si prevede che l'agglomerato sonico riduca significativamente la perdita di olio base dovuta al trasporto di aerosol dal reattore alla colonna di distillazione.

page6image3821920.jpeg
IMG_4089.JPG
WhatsApp%20Image%202021-03-05%20at%2017.

Aiutaci a salvare il nostro pianeta!

WhatsApp Image 2021-01-20 at 17.37.28.jp